Giugno 18, 2018

Area Riservata

Cauzione Provvisoria

Richiesta dal Committente (Stazione appaltante) ad ogni Impresa che intende partecipare ad una gara d'appalto, ha lo scopo di garantire al Committente medesimo l'impegno dell'Impresa aggiudicataria a sottoscrivere il relativo contratto. La cauzione copre anche il mancato possesso da parte dell'Impresa partecipante dei requisiti tecnico-organizzativi ed economico-finanziari previsti nel bando di gara. La polizza dovrà contenere l'impegno del garante nei confronti dell'Impresa concorrente a rilasciare la garanzia di buona esecuzione in caso di aggiudicazione (Definitiva). L'importo della cauzione è stabilito nella misura del 2% dell'importo dei lavori a base d'asta e può essere ridotto del 50% nel caso in cui l'Impresa sia in possesso di certificazione ISO.

Invio Documentazione

  • Per l'invio della documentazione relativa alle singole pratiche attenersi alla mini-guida seguente.

Guida

Documentazione Necessaria per accedere alla Pratica

  •     Bando di Gara
  •     Disciplinare di Gara
  •     Capitolato Speciale


nel caso di Società di Capitali:

  •     Bilancio Completo di Nota Integrativa aggiornato al 31.12 dell'anno precedente
  •     Situazione Patrimoniale dell'anno in corso
  •     Camera di Commercio
  •     Modello Unico di tutti i soci dell'anno in corso


nel caso di Ditte individuali / SAS / SNC:

  •     Bilancio Completo di Nota Integrativa aggiornato al 31.12 dell'anno precedente
  •     Situazione Contabile dell'anno in corso
  •     Camera di Commercio
  •     Modello Unico di tutti i soci dell'anno in corso


nel caso di richiesta di coobligazioni:

  •     Modello Unico dei co-proprietari degli immobili
  •     Visure Catastali