Gennaio 16, 2018

Area Riservata

Polizza C.A.R. - Postuma Decennale

Coperture assicurative ai sensi della Legge 210/2004 e del D.Lgs. 122/2005

Di seguito forniamo alcune importanti informazioni sulle procedure che la nostra Agenzia segue nella gestione di un'Impresa di costruzioni allorquando questa debba affrontare un intervento edilizio soggetto ai dettami della Legge 210/2004 e del D. Lgs. 122/2005.
I passi da fare, in ordine cronologico, sono:

  1. stipula delle polizze fidejussorie a garanzia degli acconti versati e versandi da parte dei promissari acquirenti. Per ognuno di essi deve essere stipulata singola polizza fidejussoria;
  2. stipula della polizza C.A.R. (tutti i rischi della costruzione delle opere civili) subito prima dell'inizio dei lavori di cantiere;
  3. contestualmente alla polizza C.A.R. sottoscrizione di un contratto con una Società esterna di controllo tecnico in corso d'opera (** leggasi nota a più di pagina), certificata Sincert, iscritta As.co.te.co. e gradita da parte della Compagnia di Assicurazioni che presta le coperture, che effettui le ispezioni sul cantiere durante l'avanzamento dei lavori e certifichi la buona esecuzione degli stessi;
  4. contestualmente alla polizza C.A.R. rilascio della polizza postuma decennale indennitaria con effetto della copertura dalla data di ultimazione lavori. Alla luce del predetto "cronoprogramma assicurativo" forniamo le informazioni sulle modalità di pagamento dei premi per le polizze previste ai punti sopracitati:
  1. il tasso varia, a seconda della consistenza economica, finanziaria e patrimoniale del richiedente e si calcola sull'importo garantito. La polizza viene stipulata da subito sull'intero ammontare degli acconti, sia quelli eventualmente versati che versandi, previsti dal contratto preliminare di compravendita. Il premio si versa in un'unica soluzione per l'intera durata della fideiussione, ovvero fino al trasferimento di proprietà dell'unità immobiliare. Unitamente al premio la Compagnia è tenuta ad incassare dal Cliente una somma pari al 5 per mille dell'importo garantito con la fideiussione (rif.: Decreto 31.10.2006 del Ministero della Giustizia, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n° 18 del 23.01.2007), che dovrà essere versato al "Fondo di solidarietà per gli acquirenti di beni immobili da costruire", gestito dalla CONSAP S.p.A., così come disciplinato dall'Articolo 17 del D.Lgs. 122/2005;
  2. il tasso si calcola sul valore di costruzione dell'opera, al netto del valore dell'area e degli oneri. La polizza viene stipulata dall'inizio dei lavori di cantiere fino all'ultimazione degli stessi.
  3. i controlli tecnici in corso d'opera, obbligatori e decisi in sede A.n.i.a., variano come numero e tipo in base alle caratteristiche costruttive ed alle peculiarità specifiche dell'opera (piani fuori terra, ubicazione dell'immobile in zone sismiche, ecc.); il contratto viene stipulato direttamente dal Cliente e quindi la Compagnia di Assicurazioni rimane estranea a questo tipo di rapporto. La Compagnia stessa, però, riceve da parte della Società di controllo tecnico i rapporti d'ispezione. Il costo di questi controlli si calcola sul valore dell'opera stessa (costo di costruzione al netto del valore dell'area e degli oneri) per l'intero periodo dei lavori. Le modalità di pagamento di questo importo verranno concordate direttamente tra la Società di controllo tecnico ed il Cliente;
  4. all'atto del rilascio della polizza postuma decennale da parte della Compagnia il Costruttore versa un acconto sul premio di polizza pari al 20%;
  5. il tasso di base per l'intera durata della polizza postuma decennale si calcola sul valore dell'opera (costo di costruzione al netto del valore dell'area e degli oneri) a cui si debbono aggiungere, ove richiesto dal Costruttore, i sovrappremi relativi alle garanzie accessorie non previste dalla polizza postuma decennale in versione base (involucro, impermeabilizzazione delle coperture, pavimentazioni e rivestimenti interni, intonaci e rivestimenti esterni). Il premio si versa in un'unica soluzione, in via anticipata, alla data di ultimazione lavori, al netto di quanto già versato a titolo di acconto, così come menzionato al precedente punto iv.

I documenti da produrre per ottenere le coperture assicurative sopra citate sono:

  • il questionario integrato cauzioni/car/postuma decennale, che dovrà essere compilato in tutte le sezioni d'interesse dell'Impresa;
  • il questionario per ottenere dalla Società di controllo tecnico in corso d'opera il preventivo di spesa per l'attività ispettiva;
  • i documenti per l'affidamento necessari per il rilascio delle polizze fidejussorie; il piano finanziario del progetto.
  • Controllo tecnico in corso d'opera: Da effettuarsi da parte di un apposito ente certificato SINCERT di tipo A, secondo UNI CEI ISO 45004, che operi ai sensi dell'UNI 10721 e dell'accordo ANIA-ASCOTECO.

I chiarimenti ministeriali sulla portata della copertura divulgata con la comunicazione A.N.I.A. sopra citata ci hanno permesso di ottenere, da parte di alcune Compagnie di Assicurazioni, specializzate nelle coperture per il settore dell'Edilizia, la deroga, in alcuni casi, all'obbligatorietà del Controllo Tecnico durante l'esecuzione delle opere. Le possibilità di concedere tale deroga sono limitate alle opere di più semplice realizzazione e di importo assicurato non rilevante. Più precisamente, tale controllo resterà obbligatorio qualora: l'importo di costruzione dell'opera assicurato alla Partita 1 della Polizza Decennale Postuma superi € 4.000.000,00; determinate caratteristiche costruttive o del terreno lo consiglino; sia richiesta l'attivazione delle estensioni di garanzia relative all'Involucro, alle Impermeabilizzazioni delle Coperture, alle Pavimentazioni e Rivestimenti Interni nonché agli Intonaci e Rivestimenti Esterni. Le deroghe all'obbligatorietà del Controllo Tecnico durante l'esecuzione delle opere non saranno automatiche e dovranno in ogni caso essere concordate, caso per caso, con le Compagnie di Assicurazioni.

Invio Documentazione

  • Per l'invio della documentazione relativa alle singole pratiche attenersi alla mini-guida seguente.

Guida

Documentazione Necessaria per accedere alla Pratica

  •     Questionario Postuma Decennale
  •     Questionario Specifico C.A.R. - Legge 210


nel caso di Società di Capitali:

  •     Bilancio Completo di Nota Integrativa aggiornato al 31.12 dell'anno precedente
  •     Situazione Patrimoniale dell'anno in corso
  •     Camera di Commercio
  •     Modello Unico di tutti i soci dell'anno in corso


nel caso di Ditte individuali / SAS / SNC:

  •     Bilancio Completo di Nota Integrativa aggiornato al 31.12 dell'anno precedente
  •     Situazione Contabile dell'anno in corso
  •     Camera di Commercio
  •     Modello Unico di tutti i soci dell'anno in corso


nel caso di richiesta di coobligazioni:

  •     Modello Unico dei co-proprietari degli immobili
  •     Visure Catastali