Gennaio 16, 2018

Area Riservata

Cauzione per Oneri di Urbanizzazione

Più comunemente dette Cauzioni per Urbanizzazione; queste servono a garantire l’adempimento di quelli che sono gli oneri derivanti dalle convenzioni stipulate dai costruttori per le opere di urbanizzazione primaria o secondaria. Che cosa significa più specificamente tutto ciò? Gli oneri di urbanizzazione primaria sono tutto quell’insieme di servizi e opere che servono per rendere edificabile un’area che sarà successivamente di pubblica utilità. Un esempio di queste è rappresentato dalle strade a servizio degli insediamenti, gli spazi destinati ai parcheggi di autoveicoli, la fognatura, le condotte per l’acqua potabile, la rete per la distribuzione dell’energia elettrica, gli spazi verdi al servizio degli edifici, la rete del gas, la rete del telefono e l’illuminazione pubblica e in generale tutto ciò che serve al funzionamento di uno o più immobili previsti in una determinata zona. Gli oneri di urbanizzazione secondaria invece costituiscono quei servizi urbanistici che servono al normale funzionamento della vita sociale e comunitaria come le scuole materne, gli asili nido, le scuole dell’obbligo, le scuole superiori, i mercati, gli edifici religiosi e tutti quei servizi che fanno parte delle esigenze territoriali di un’area, questi ovviamente correlati con lo sviluppo socio – economico di un determinato territorio. La società di costruzioni che ha costruito degli immobili in una determinata zona, oltre che alla costruzione degli immobili stessi, deve accollarsi anche la spesa degli oneri di urbanizzazione indispensabili per il funzionamento di un’area abitata. La società costruttrice deve dichiarare al comune la spesa complessiva degli oneri di urbanizzazione da costruire e l’ente comunale chiede una fideiussione che il costruttore dovrà fornirgli a garanzia della buona riuscita delle opere di urbanizzazione primaria. Solitamente il comune può richiedere la garanzia sull’importo complessivo degli oneri di urbanizzazione o solo su quella parte dell’importo che il costruttore per mancanza di liquidità non può immediatamente coprire. In caso di sinistro, ovvero se il costruttore venisse meno agli obblighi concordati nella fideiussione, la società che ha emesso la polizza fideiussoria garantisce pagando al comune l’importo richiesto al posto del costruttore.

 

 

 

Invio Documentazione

  • Per l'invio della documentazione relativa alle singole pratiche attenersi alla mini-guida seguente.

Guida

Documentazione Necessaria per accedere alla Pratica

  •     Lettera Ente
  •     Estratto della Convenzione
  •     Questionario Specifico

nel caso di Società di Capitali:

  •     Bilancio Completo di Nota Integrativa aggiornato al 31.12 dell'anno precedente
  •     Situazione Patrimoniale dell'anno in corso
  •     Camera di Commercio
  •     Modello Unico di tutti i soci dell'anno in corso


nel caso di Ditte individuali / SAS / SNC:

  •     Bilancio Completo di Nota Integrativa aggiornato al 31.12 dell'anno precedente
  •     Situazione Contabile dell'anno in corso
  •     Camera di Commercio
  •     Modello Unico di tutti i soci dell'anno in corso


nel caso di richiesta di coobligazioni:

  •     Modello Unico dei co-proprietari degli immobili
  •     Visure Catastali